Le News di Mail Express


Cessione del quinto: crescono le richieste

Autore: Redazione

Crescono i dati relativi al ricorso in Italia alla cessione del quinto dello stipendio. Secondo le statistiche più recenti, infatti, nei primi tre mesi dell’anno, il 30% di richieste di finanziamento sarebbe inerente al prestito personale. Con questa formula di prestito, che rientra nella categoria del credito al consumo, chiunque abbia un lavoro (sia pubblico che privato) o una pensione, può fare richiesta di un finanziamento di durata non superiore a 120 mesi, la cui rata massima non superi il 20% (1/5 appunto) dello stipendio netto o pensione. L’addebito della rata avviene direttamente in busta paga o nell’assegno pensionistico. 

Italiana Servizi Finanziari, società del Gruppo Mail Express, opera a supporto della rete commerciale in franchising Mail Express Evolution ed è il partner con cui Ufficiopostale.it garantisce l’accesso al credito a famiglie, aziende e professionisti. Oltre alla formula della cessione del credito, con Ufficiopostale.it è possibile richiedere deleghe di pagamento, prestiti personali e mutui chirografari. Per richiedere un preventivo o richiedere una consulenza gratuita basta cliccare su http://ufficiopostale.it/servizi-finanziari.aspx.


Digitalizzazione: un passo necessario

Autore: Redazione

Promuovere la trasformazione digitale del Paese e sostenere l’innovazione del sistema produttivo: questo il primo obiettivo del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr) emanato dal governo di  Mario Draghi. Uno stanziamento di quasi 50 miliardi di euro da investire in tempi brevi.  Ciò nonostante solo pochissime aziende, il 2% secondo un recente studio internazionale, si affidano a soluzioni digitali per la copertura dell’intero processo produttivo, che va dal demand (cosa devo acquistare e quando) al pagamento, atto finale del ciclo passivo. Con un significativo 30% degli intervistati che dichiara di non utilizzare ancora alcuna soluzione digitale.


Luce e gas: più che mai importante trovare l’offerta giusta

Autore: Redazione

L'Unione Nazionale Consumatori ha stimato che l'aumento del 9,9% della bolletta dell'elettricita' e del 15,3% di quella del gas nel 3* trimestre si traduce, per una famiglia tipo, in 56 euro in più per la luce e 158 euro per il gas (su base annua dal 1 luglio 2021 al 30 giugno 2022), un aumento davvero notevole che pesa ancor più in questo momento di ripresa post pandemia.

Per questo risulta davvero molto importante ricercare le tariffe più convenienti e rivolgersi ad operatori qualificati in grado di consigliare le soluzioni più vantaggiose e personalizzate. Su Ufficiopostale.it e nelle agenzie Mail Express Evolution è possibile accedere alle migliori condizioni del mercato grazie alla partnership con Enel. Le tariffe sono chiare convenienti, gli sconti su Luce e Gas arrivano fino al 40% e soprattutto, vantaggio non da poco, i prezzi sono bloccati fino a 24 mesi. 

Piani e abbonamenti Enel Luce e Gas per famiglie possono essere richiesti su UfficioPostale.it, compilando il form e richiedendo la consulenza di un esperto http://ufficiopostale.it/servizi-luce-gas.aspx.


E.Commerce: nuove opportunità per le imprese

Autore: Redazione

Continua a crescere il commercio elettronico in Italia e di conseguenza anche i servizi di logistica e di spedizioni. Queste ultime sono aumentate del 103% durante il lockdown e del 68,5% nel post lockdown, a dimostrazione che il trend si mantiene su livelli importanti.Gli operatori del settore hanno visto crescere l’attività e molte piattaforme online hanno stretto accordi di partnership one-to-one con operatori logistici più piccoli e del territorio in ottica di prossimità e personalizzazione. Altri hanno dato incarichi a piattaforme e-commerce locali per la gestione della spedizione di prodotti che altrimenti non avrebbero usufruito di una struttura digitale, oppure si sono affidati a partner terzi (broker logistici) e allo sfruttamento di hub logistici in città, su piccoli spazi di smistamento per le consegne last mile. In quest’ottica anche il Gruppo Mail Express è sceso in campo con importanti investimenti nel settore della digitalizzazione dei servizi e con il potenziamento della logistica, proponendo al mercato business e a quello consumer offerte dedicate e prodotti specifici.


Le erogazioni di credito al consumo in Italia sono cresciute del 29,4%

Autore: Redazione

Riparte il mercato italiano del credito al consumo dopo le difficoltà emerse durante l'emergenza Covid. I dati indicano infatti una sostanziale ripresa che ha interessato soprattutto i finanziamenti per l'acquisto di auto e moto, favoriti dagli incentivi al mercato della mobilità.

Per quanto riguarda beni e servizi, i settori dell’arredo, dell’elettronica, degli elettrodomestici e delle energie rinnovabili hanno fatto registrare un recupero quasi totale, con un riallineamento dei volumi di spesa pari al periodo pre-Covid. Nel comparto si segnala una forte predominanza dei finanziamenti per l'acquisto di elettrodomestici e dispositivi elettronici, indispensabili per via delle nuove esigenze di digitalizzazione imposte dalla pandemia.