Le News di Mail Express


Spedire i pacchi on line è ancora più facile

Autore: Redazione

Cresce il numero degli utenti delle piattaforme postali digitali, veri e propri uffici on line in grado di offrire tutti i servizi postali tradizionali ma utilizzando il web. Tra le aziende che hanno scelto di rispondere alle esigenze dei clienti di ogni fascia di età e del mondo business sempre più orientato verso la digitalizzazione, c’è Mail Express Group che con Ufficiopostale.it ha consolidato la sua posizione sul mercato dei servizi erogati via web. Tra questi, non mancano le opportunità offerte dalla posta e dalle spedizioni on line: su Ufficiopostale.it è infatti possibile spedire pacchi direttamente dal proprio smartphone o pc, con pochissimi click risparmiando tempo e denaro. Basta accedere alla sezione dedicata (pacchi) ed inserire peso e dimensioni del collo da spedire, al resto provvede la piattaforma Ufficiopostale.it che fornisce prezzo, documenti di trasporto e prenotazione del ritiro da parte del corriere, consentendo all’utente di scegliere il giorno e l’ora. La piattaforma fornisce inoltre indicazioni ed accorgimenti per confezionare il proprio pacco in modo che l’imballo sia perfetto e la spedizione possa arrivare integra a destinazione.


Posta Raccomandata: non tutti sanno che…

Autore: Redazione

Quando si verificano gli effetti della spedizione della raccomandata? Come funziona l’avviso di giacenza? E la comunicazione di avvenuta notifica? Sono domande che ci siamo posti un po’ tutti inviando o ricevendo una lettera raccomandata. Ecco quindi qualche utile chiarimento.

Tutti gli effetti collegati alla raccomandata si producono nel momento in cui viene spedita all’indirizzo del destinatario, a prescindere dal fatto che questi ne accetti o meno la consegna, non sia presente a casa e non vada a ritirarla presso l’ufficio postale. Questa regola però non vale se la raccomandata contiene atti giudiziari: per il destinatario soltanto, gli effetti della notifica si producono dal giorno in cui questi effettivamente riceve la busta o dichiara al postino di non volerla accettare o, se non presente a casa, dopo dieci giorni da quando la lettera viene depositata presso l’ufficio postale. E’ l’esempio di una cartella di pagamento: il termine di sessanta giorni per impugnarla decorrerà dal momento dell’effettivo ricevimento della busta e non da quando l’esattore l’ha spedita.


Cessione del quinto: crescono le richieste

Autore: Redazione

Crescono i dati relativi al ricorso in Italia alla cessione del quinto dello stipendio. Secondo le statistiche più recenti, infatti, nei primi tre mesi dell’anno, il 30% di richieste di finanziamento sarebbe inerente al prestito personale. Con questa formula di prestito, che rientra nella categoria del credito al consumo, chiunque abbia un lavoro (sia pubblico che privato) o una pensione, può fare richiesta di un finanziamento di durata non superiore a 120 mesi, la cui rata massima non superi il 20% (1/5 appunto) dello stipendio netto o pensione. L’addebito della rata avviene direttamente in busta paga o nell’assegno pensionistico. 

Italiana Servizi Finanziari, società del Gruppo Mail Express, opera a supporto della rete commerciale in franchising Mail Express Evolution ed è il partner con cui Ufficiopostale.it garantisce l’accesso al credito a famiglie, aziende e professionisti. Oltre alla formula della cessione del credito, con Ufficiopostale.it è possibile richiedere deleghe di pagamento, prestiti personali e mutui chirografari. Per richiedere un preventivo o richiedere una consulenza gratuita basta cliccare su http://ufficiopostale.it/servizi-finanziari.aspx.


Digitalizzazione: un passo necessario

Autore: Redazione

Promuovere la trasformazione digitale del Paese e sostenere l’innovazione del sistema produttivo: questo il primo obiettivo del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr) emanato dal governo di  Mario Draghi. Uno stanziamento di quasi 50 miliardi di euro da investire in tempi brevi.  Ciò nonostante solo pochissime aziende, il 2% secondo un recente studio internazionale, si affidano a soluzioni digitali per la copertura dell’intero processo produttivo, che va dal demand (cosa devo acquistare e quando) al pagamento, atto finale del ciclo passivo. Con un significativo 30% degli intervistati che dichiara di non utilizzare ancora alcuna soluzione digitale.


Luce e gas: più che mai importante trovare l’offerta giusta

Autore: Redazione

L'Unione Nazionale Consumatori ha stimato che l'aumento del 9,9% della bolletta dell'elettricita' e del 15,3% di quella del gas nel 3* trimestre si traduce, per una famiglia tipo, in 56 euro in più per la luce e 158 euro per il gas (su base annua dal 1 luglio 2021 al 30 giugno 2022), un aumento davvero notevole che pesa ancor più in questo momento di ripresa post pandemia.

Per questo risulta davvero molto importante ricercare le tariffe più convenienti e rivolgersi ad operatori qualificati in grado di consigliare le soluzioni più vantaggiose e personalizzate. Su Ufficiopostale.it e nelle agenzie Mail Express Evolution è possibile accedere alle migliori condizioni del mercato grazie alla partnership con Enel. Le tariffe sono chiare convenienti, gli sconti su Luce e Gas arrivano fino al 40% e soprattutto, vantaggio non da poco, i prezzi sono bloccati fino a 24 mesi. 

Piani e abbonamenti Enel Luce e Gas per famiglie possono essere richiesti su UfficioPostale.it, compilando il form e richiedendo la consulenza di un esperto http://ufficiopostale.it/servizi-luce-gas.aspx.