Notizie

News dal mondo delle poste, del franchising e dei servizi finanziari e di pagamento

Le Poste tedesche puntano alla posta elettronica

30 agosto 2009

Perche' non pagare per qualcosa che si puo' avere gratis? E' il paradosso immaginato dalle Poste tedesche. Scrivere una lettera, trovare la busta, andare a imbucarla fara' sorridere tra qualche tempo, quando si sara' affermata la "lettera in Internet" che e' lo scenario verso cui tende Deutsche Post. La lettera non arriverebbe piu' nella cassetta all'ingresso di casa, ma a un recapito digitale. "Se funzionera', innoveremo noi stessi", dice il responsabile della corrispondenza, Juergen Gerdes. Un migliaio di collaboratori hanno gia' sperimentato il sistema, e alla fine del 2010 potrebbe diventare realta'. Cosi', la fattura del medico potra' essere comodamente inoltrata online al paziente -debitamente protetta, con il mittente e il destinatario identificati senza possibilita' d'errore. Ma perche' pagare? Si paga l'affidabilita', risponde Gerdes. Il vantaggio rispetto a eventuali concorrenti e' che le Poste dispongono di una rete capillare, che permette l'utilizzo "ibrido". In pratica, l'utente registrato puo' inviare la lettera via Internet o telefonino, le Poste la stampano e la inviano in modo tradizionale al destinatario non registrato. % del 2003 e un 10% del 2002". Fonte: www.aduc.it Scritto da Elena ARENA Sabato 26 Settembre 2009 19:22

Facebook
Notizie

Accedi alla rassegna stampa >>

Copyright © 2000 Mail Express Poste Private S.r.l. Franchising - P.IVA 01436910671 - R.E.A. RM-1437772 - Tel. 085.90.40.350 -info@mailexpress.it - amministrazione@pec.mailexpress.it - Capitale sociale €102.500,00 i.v. - Titolare autorizzazione generale e Licenza individuale del Ministero delle Comunicazioni - Sottoposta a direzione e coordinamento di Mail Express Group srl

Informativa privacy | Informativa cookies