Notizie

News dal mondo delle poste, del franchising e dei servizi finanziari e di pagamento

Le poste americane sbarcano su YouTube

27 agosto 2008

L'iniziativa è curiosa ma geniale: il Postal Service statunitense, infatti, ha deciso di realizzare un vero e proprio film in digitale nel quale, sullo sfondo di una trama da vero e proprio thriller - una sorta di "rivolta delle macchine" - c'è tutto il tempo per promuovere prodotti e servizi postali. In particolare, fanno sapere da USPS, l'idea di sbarcare su YouTube con ben quattro episodi dal titolo "Mark of the eagle", nasce da una realtà ben precisa: la maggioranza degli adulti più giovani (quelli cioè nati tra il 1994 e il 1965, tra i più assidui frequentatori del web) usano ancora la posta tradizionale. Ormai non si sono più limiti all'immaginazione. Grazie ad internet i responsabili del marketing e della comunicazione delle grandi aziende hanno tra le mani uno strumento poliedrico, plasmabile a piacimento, per lanciare prodotti e promuovere nuovi servizi. Ecco, allora, che non è sfuggito agli americani di USPS, il servizio postale a stelle e strisce, quel fantastico fenomeno di massa che si chiama YouTube, il grande contenitore di video digitali che tanto piace agli internauti che in pochi istanti possono trasformasi in veri e propri registi con una semplice webcam. Solo qualche giorno fa i responsabili della comunicazione del Postal Service hanno messo online il primo video di una serie di quattro dal titolo "Mark of the eagle" (in italiano, Il marchio dell'aquila!), attraverso il quale promuovere alla vasta clientela nordamericana servizi come la Posta Prioritaria, l'Express Mail e i pacchi postali economici via-terra, ovviamente tra una scena e l'altra di quello che è un vero e proprio film. Una trama degna di un thriller (un portalettere alle prese con ciò che sembra una vera e propria rivolta nei confronti dell'uomo da parte degli apparecchi elettronici di un ufficio) quella scritta, diretta, filmata e prodotta internamente da USPS sfruttando non solo tempo e capacità di recitazione del proprio personale ma realizzando una vera e propria serie di minifilm: il primo episodio è già stato pubblicato su YouTube, mentre i restanti tre saranno pubblicati e visibili in modo assolutamente gratuito sul sito: http://www.markoftheeagle.com/ (il prossimo episodio sarà online il 25 agosto e gli altri due rispettivamente il 1° e l'8 di settembre). Naturalmente questa iniziativa nasce dalla speranza che vi sia una nuova generazione di clienti che non possa fare a meno della posta tradizionale. Difatti, fanno sapere da USPS, in un recente studio di ComScore, la maggioranza della cosiddetta "Generazione X/Generazione Y" - ovvero le persone nate rispettivamente tra il 1965 e il 1972, e il 1977 e il 1994 - fanno un grande uso della cosiddetta mail, la quale per i marketer si conferma un validissimo strumento per stabilire un "contatto fisico" con gli adulti più giovani. di Francesco De Carlo 20.08.2008 11:08 PHILWEB

Facebook
Notizie

Accedi alla rassegna stampa >>

Copyright © 2000 Mail Express Poste Private S.r.l. Franchising - P.IVA 01436910671 - R.E.A. RM-1437772 - Tel. 085.90.40.350 -info@mailexpress.it - amministrazione@pec.mailexpress.it - Capitale sociale €102.500,00 i.v. - Titolare autorizzazione generale e Licenza individuale del Ministero delle Comunicazioni - Sottoposta a direzione e coordinamento di Mail Express Group srl

Informativa privacy | Informativa cookies