Notizie

News dal mondo delle poste, del franchising e dei servizi finanziari e di pagamento

Mail Express, stavolta è la vittoria del carattere

26 ottobre 2006

Buona la prima davanti al pubblico amico per la Mail Express Volley (sponsorizzata dalla Mail Express Poste Private srl - azienda leader nel settore del franchising postale) che piega la resistenza di un coriaceo Treia restando a punteggio pieno. Nonostante un Caucci recuperato in ultimo - l'opposto in settimana si era allenato poco e contro i maceratesi in qualche frangente non è stato sempre lucido - e gli infortuni, a partita in corso, di Luca Falgiatori (stiramento al crociato del ginocchio destro?) e allo schiacciatore Moriconi (semplice affaticamento), è riuscita a venire a capo di una partita che a un certo punto sembrava compromessa. E invece, complici un pizzico di fortuna e quel carattere che finora aveva lasciato a desiderare, il sestetto di coach Mattioli ha portato a casa 3 preziosi punti. Ma veniamo alla gara. I rossoblu schieravano sul parquet del PalaSpeca la stessa formazione che all'esordio aveva vinto a Macerata. Raffaelli e soci partivano bene: nonostante un primo set molto equilibrato, con le due contendenti che si "tenevano" a vicenda, i locali riuscivano infatti ad essere più incisivi nei momenti topici, grazie soprattutto ad un Moriconi in buona serata. Secondo parziale che cominciava ancora meglio, coi rossoblu che prendevano il largo (16-9), per poi perdere, sul 22-11, Luca Falgiatori, che poggiando male il piede destro sentiva tirare dietro la coscia. Nelle prossime ore gli accertamenti del caso valuteranno l'entità dell'infortunio occorso all'alzatore. Entrava Marini, la Mail Express chiudeva il parziale, poi però nel terzo set si faceva mettere sotto - complici peraltro tre battute sbagliate e una serie di attacchi falliti malamente da Caucci. Treia accorciava le distanze, menando le danze anche nel corso del quarto parziale, coi padroni di casa in evidente difficoltà: 8-2 per gli ospiti. Pian piano i rossoblu, facendo leva sul carattere, rosicavano punti importanti al sestetto di coach Sarnari, portandosi prima sul 12-13 e poi, dopo l'ennesimo contro-break maceratese, sul 19-19. San Benedetto, sospinta da Laraia e da un Marini molto positivo in ricezione, si portava avanti 23-20, per poi subìre, rischiando, un parziale di 3-0 (24-23). Grazie anche ad un pizzico di fortuna la Mail Express si aggiudicavano il set (25-23) e la partita.

Facebook
Notizie

Accedi alla rassegna stampa >>

Copyright © 2000 Mail Express Poste Private S.r.l. Franchising - P.IVA 01436910671 - R.E.A. RM-1437772 - Tel. 085.90.40.350 -info@mailexpress.it - amministrazione@pec.mailexpress.it - Capitale sociale €102.500,00 i.v. - Titolare autorizzazione generale e Licenza individuale del Ministero delle Comunicazioni - sottoposta a direzione e coordinamento di Lepido Italia srl

Informativa privacy | Informativa cookies