Notizie

News dal mondo delle poste, del franchising e dei servizi finanziari e di pagamento

Mail Express Volley, secondo campanello d'allarme

11 ottobre 2006

CIVITANOVA MARCHE - Scatta l'allarme in casa Mail Express, la società di Volley, sponsorizzata dalla Mail Express Poste Private, network in franchising? Diciamo in parte. A Civitanova Marche, nel corso della quarta gara di Coppa Marche, i rossoblu pescano la seconda sconfitta consecutiva, al cospetto di una Quadri Volley 79 tonica, in palla, determinata. Tutto il contrario, o quasi, degli ospiti, ancora lotanni dall'essere quella squadra schiacciasassi che i più si aspetterebbero, stando almeno ai nomi che annovera la banda Mattioli. Per gli uomini del tecnico rivierasco, a pochi giorni dall'esordio in campionato - l'appuntamento è per le per le ore 21 di venerdì prossimo a Macerata - un brusco risveglio. O meglio: la conferma che senza un certo ardore agonistico non si va da nessuna parte. Sul parquet di Civitanova i rossoblu, con un Paolo Moriconi in giornata no, Caucci migliore in campo, Laraia topscore della serata con 18 punti e Raffaelli che alla fine risulta l'unico che si fa rispettare in fase di ricezione, non riescono a rialzare la testa dopo lo stop casalingo contro Monturano. Troppi errori in ricezione e a muro e battute ancora troppo facili. In più: Persico e compagnia sono sempre costretti a rincorrere, manco fosse la compagine di coach Cavalieri a recitare il ruolo di favorita. Tutti i set sono stati combattutti, ci mancherebbe, ma alla fine, quando c'era da piazzare il graffio decisivo, i rossoblu si sono "messi da parte". Negli spogliatoi ci va giù duro Marco Mattioli, preoccupato in vista dell'esodio in campionato, distante appena una manciata di giorni. La sintesi: Riviera Samb imborghesita. «A livello di carattere ci dobbiamo mettere con qualcosa in più, scendendo in campo con meno presunzione - attacca la disamina il coach della Mail Express - Tra questo e il fatto di essere forti passa poco. Durante la settimana non ci siamo allenati benissimo e forse non siamo stati molto motivati. Questa "molla" mi auguro che scatti presto, mi auguro che a Macerata saremo tutti molti più concentrati, anche a livello di dirigenza. Parlerò ai ragazzi, voglio mettere loro delle pressioni maggiori anche sul piano precipuamente tattico. Dovremo avere un po' di sana cattiveria agonistica, anche perchè d'ora in avanti cambieranno i registi. Macerata è una squadra rognosa e tosta. Dobbiamo rafforzare il morale e fare molta difesa. Se sono preoccupato? Sono amareggiato, perchè manca qualche meccanismo di troppo, dobbiamo ancora sintonizzarci sulla stessa lunghezza d'onda. Ci lavorerò, l'impressione è che ci siamo un po' imborghesiti. Una squadra forte che parte per vincere il campionato non si può subito ritrovare a perdere due gare con altrettante formazioni di serie C».

Facebook
Notizie

Accedi alla rassegna stampa >>

Copyright © 2000-2017 Mail Express Poste Private S.r.l. Franchising - P.iva 01436910671 - R.E.A. 124262 - Tel. 085.90.40.350 - Capitale sociale €102.500,00 Titolare autorizzazione generale e Licenza individuale del Ministero delle Comunicazioni - sottoposta a direzione e coordinamento di Lepido Italia srl

Privacy, termini e condizioni