Notizie

News dal mondo delle poste, del franchising e dei servizi finanziari e di pagamento

Mail Express sconfitta con onore

23 settembre 2007

Coppa Marche: La Mail Express Volley (network franchising partner MEPP) perde 3-1 sul parquet della Ciccola Falconara. Buon primo set, poi però vengono fuori i locali. Ciccola-Mail Express 3-1 CICCOLA FALCONARA: Bruschi, Castellana, Curzi, Gherlantini C., Gherlantini M., Giacomini, Lucconi, Modica, Perrone, Rossi, Turiani, Marchetti (L). Allenatore: Mecarelli. MAIL EXPRESS: Raffaelli, Giovannetti, Jurewicz, Rossetti, Gaspari, Faraone, Timpanaro, Grigolon, Piccirillo, Ciancio (L). Allenatore: Brutti. ARBITRI: Marinelli di Pesaro e Marconi di Macerata. PARZIALI: 23-25, 25-18, 25-15, 25-18. FALCONARA – Un’altra sconfitta per la Mail Express San Benedetto che a Falconara, nel corso della seconda partita di Coppa Marche, dopo un bel primo set cede ai più titolati avversari. Anche sul parquet della compagine di coach Mecarelli sono venuti fuori i problemi soprattutto di natura fisica che attanagliano la squadra di Alessandro Brutti, ancora a quota 0 nel girone P dopo le prime due giornate. L'allenatore rossoblu si presenta in casa della Ciccola privo di Laraia e Caucci, ambedue infortunati. Regolarmente in campo il polacco Jurewicz, che però, alle prese con un fastidioso mal di schiena, cala vistosamente alla distanza. Primo parziale, come detto, ben giocato dagli ospiti che si disimpegnano egregiamente sia in battuta che a muro. Dal secondo set in poi però Falconara prende le misure agli avversari e non c’è più partita: cala la ricezione sambenedettese – Ciancio e Raffaelli in serata no – e, dall’altra parte della rete, si sbaglia poco o nulla, con l'opposto Bruschi e il palleggiatore Modica autentici mattatori dell'incontro. Finisce 3-1 per Falconara, ma per la Mail Express si è comunque trattato di un buon test in chiave campionato, al via, lo ricordiamo, il 13 ottobre. Coach Brutti commenta così la seconda battuta d'arresto della stagione: «Sono certamente più soddisfatto rispetto alla sconfitta della settimana scorsa: abbiamo dato segnali di crescita, specie nel primo set. Poi siamo andati in difficoltà, questo perché ancora le gambe non rispondono come vorremmo. Stiamo mettendo "benzina" nel "serbatoio" in vista della lunga stagione che ci attende, bisogna avere pazienza. Miglioreremo pian piano». Prossimo impegno in Coppa Marche mercoledì 26 settembre, con Raffaelli e soci di scena in casa della Vis Castelfidardo.

Facebook
Notizie

Accedi alla rassegna stampa >>

Copyright © 2000-2017 Mail Express Poste Private S.r.l. Franchising - P.iva 01436910671 - R.E.A. 124262 - Tel. 085.90.40.350 - Capitale sociale €102.500,00 Titolare autorizzazione generale e Licenza individuale del Ministero delle Comunicazioni - sottoposta a direzione e coordinamento di Lepido Italia srl

Privacy, termini e condizioni