Notizie

News dal mondo delle poste, del franchising e dei servizi finanziari e di pagamento

Béglé: rete postale da mantenere. In cambio però chiede la licenza bancaria

12 aprile 2009

Il nuovo presidente della Posta Claude Béglé auspica il mantenimento di una rete capillare di uffici postali, ma non senza una contropartita. Per poter coprire i costi chiede ai politici una licenza bancaria "light". "Gli uffici nelle regioni periferiche sono un valore che non vogliamo rimettere in gioco. Ma ciò implica costi", ha dichiarato Béglé in un'intervista rilasciata al domenicale "SonntagsBlick". A breve termine, solo una licenza bancaria rappresenterebbe una nuova fonte di reddito, ha aggiunto. Tale licenza consentirebbe a PostFinance di accordare crediti e ipoteche. Questa opzione è in discussione da tempo, ma è stata sinora rifiutata da Consiglio federale e Parlamento. Il nuovo presidente del gigante giallo non riesce ad immaginarsi PostFinance come un'impresa autonoma. "La Posta e PostFinance sono due entità dipendenti", insiste Béglé in riferimento alle proposte di scorporo lanciate da taluni politici. L'ex regia realizza infatti buona parte delle entrate grazie a PostFinance. Quest'ultima, a sua volta, approfitta della rete della Posta. CORRIERE DEL TICINO 12 apr 2009 15:16 | Confederazione / Economia BERNA -

Facebook
Notizie

Accedi alla rassegna stampa >>

Copyright © 2000 Mail Express Poste Private S.r.l. Franchising - P.IVA 01436910671 - R.E.A. RM-1437772 - Tel. 085.90.40.350 -info@mailexpress.it - amministrazione@pec.mailexpress.it - Capitale sociale €102.500,00 i.v. - Titolare autorizzazione generale e Licenza individuale del Ministero delle Comunicazioni - Sottoposta a direzione e coordinamento di Mail Express Group srl

Informativa privacy | Informativa cookies