Notizie

News dal mondo delle poste, del franchising e dei servizi finanziari e di pagamento

Infrastrutture: Cdp, saremo il volano della ripresa (Sole)

06 febbraio 2009

Cassa Depositi e Prestiti pensa in grande: una Supercassa volano dell'economia, per finanziare le infrastrutture italiane e anche europee, senza aumentare il debito pubblico. "Non siamo un Bancomat, non siamo Babbo Natale", affermano pero' il presidente di CdP, Franco Bassanini, e il neo a.d., Massimo Varazzani, in una conversazione con Il Sole 24 Ore. CdP inizia a investire in progetti con una solida sostenibilita' economico-finanziaria utilizzando direttamente il risparmio postale con "una logica privatistica". CdP, oltre a erogare tradizionali mutui agli enti pubblici, locali e territoriali, finanziera' le infrastrutture attingendo alla raccolta dei libretti e dei buoni postali, questa volta pero' impiegando i fondi a condizioni di mercato e con merito di credito. "Il risparmio postale resta protetto e garantito dallo Stato", avvisano i manager. Questo potenziamento dell'attivita' nel rilancio delle infrastrutture avverra' con almeno un'operazione entro fine anno, probabilmente con le modalita' di project financing. "Il nostro obiettivo -spiega Varazzani- e' di far crescere anche la gestione ordinaria, raccogliendo fondi sul mercato, presso la Bei, che ci assegna elevati plafond operativi". I rapporti tra CdP e Bei, gia' molto buoni, si intensificheranno quest'anno e il prossimo con l'avvio del nuovo fondo per le infrastrutture europee Marguerite. "I lavori sono in corso e a buon punto", sostiene Bassanini, che segue da vicino il progetto. In realta', il presidente di CdP segue da vicino 3 progetti internazionali in contemporanea. Oltre al fondo Marguerite, Cdp e' impegnata in prima linea assieme alla Cdc (NASDAQ: CHINA - notizie) nel fondo Inframed e con Kfw nel lancio del "Club degli investitori di lungo termine". "Nel contesto di queste 3 iniziative -spiega Varazzani- non e' escluso che CdP riesca a portare avanti un progetto di emissioni di bond comuni per finanziare progetti infrastrutturali comuni europei". red/pev 2009-02-04 14:10

Facebook
Notizie

Accedi alla rassegna stampa >>

Copyright © 2000 Mail Express Poste Private S.r.l. Franchising - P.IVA 01436910671 - R.E.A. RM-1437772 - Tel. 085.90.40.350 -info@mailexpress.it - amministrazione@pec.mailexpress.it - Capitale sociale €102.500,00 i.v. - Titolare autorizzazione generale e Licenza individuale del Ministero delle Comunicazioni - Sottoposta a direzione e coordinamento di Mail Express Group srl

Informativa privacy | Informativa cookies