Notizie

News dal mondo delle poste, del franchising e dei servizi finanziari e di pagamento

“CERCANSI POSTINI PRIVATI”

04 settembre 1998

La Mail Express è pronta ad assumere 2 mila giovani ROMA – Proprio mentre le poste pubbliche sono al centro di polemiche per possibili, drastici tagli occupazionali, le poste private cercano 2000 postini. La Mail Express - netowrk in franchising -, la prima società privata a scendere in campo per fare concorrenza alle Poste Italiane, è alla ricerca di 2.000 persone da assumere. Per reclutare il nuovo personale Bachisio Ledda, l’imprenditore sardo direttore generale della Mail Express, pensa di promuovere la costituzione di un consorzio di cooperative che opereranno, entro fine dell’anno, presso le 150 agenzie della società distribuite su tutto il territorio nazionale. Si tratterà in prevalenza di cooperative formate da postini e saranno chiaramente preferiti coloro che hanno già un’esperienza trimestrale presso le Poste pubbliche. Le coop avranno una dimensione operativa territoriale e dovranno svolgere in prevalenza i servizi di presa in consegna e di recapito per conto delle agenzie interessate alle quali spetterà il controllo del servizio. “La nostra iniziativa – dice Ledda – è di particolare rilievo in un momento in cui in Italia si registra un forte calo occupazionale. Mail Express è una realtà in progressiva crescita che promuove sbocchi occupazionali certi con effetti moltiplicatori quando il servizio avrà coperto anche le realtà urbane secondarie, prevedibilmente entro la fine del 1999” Mail Express si candida dunque a essere una delle prime società in grado di mettersi in diretta concorrenza con le poste pubbliche a partire dal 2000, anno in cui sarà liberalizzata la corrispondenza epistolare, le raccomandate. E per lanciare la sfida al servizio pubblico ledda ha promesso tempi di consegna più rapidi e taglio delle tariffe di circa il 50%. Ma la Mail Express si sta muovendo anche su altri fronti ed ha preso contatti con 2 o 3 operatori internazionali per possibili alleanze per la gestione della loro corrispondenza in Italia. Le Poste pubbliche sono state intanto accusate dalla Corte dei Conti di avere troppo personale e pochi ricavi rispetto agli stessi servizi degli altri partner Ue. Il tesoro – secondo i magistrati contabili – dovrebbe intervenire con 8 – 10.000 miliardi per ristabilire le sorti delle Poste che quest’anno dovrebbero registrare un rosso di 2.150 miliardi. Nel frattempo, la società guidata da Corrado Passera ha avviato il potenziamento della propria rete attraverso l’acquisizione del corriere espresso Sda per 2200 miliardi. FONTE: MESSAGGERO VENETO V.le Palmanova 290 33100 Udine

Facebook
Notizie

Accedi alla rassegna stampa >>

Copyright © 2000 Mail Express Poste Private S.r.l. Franchising - P.IVA 01436910671 - R.E.A. RM-1437772 - Tel. 085.90.40.350 -info@mailexpress.it - amministrazione@pec.mailexpress.it - Capitale sociale €102.500,00 i.v. - Titolare autorizzazione generale e Licenza individuale del Ministero delle Comunicazioni - Sottoposta a direzione e coordinamento di Mail Express Group srl

Informativa privacy | Informativa cookies